Lì, 13 febbraio 2001

CIRCOLARE 285/01

OGGETTO: MODELLO GLA PER ASSOCIAZIONI NO PROFIT - NOVITA' DELLA FINANZIARIA 2001 PER LE ASSOCIAZIONI E PRO LOCO

MODELLO GLA

Le associazioni sportive, culturali e pro loco che hanno corrisposto compensi a collaboratori coordinati e continuativi nell'anno 2000, devono entro il 31 marzo 2001, presentare all'INPS il nuovo modello GLA.

Il modello GLA si compone di due fogli (foglio R e C):

-         Il foglio GLA/R contiene i dati identificativi del committente ed i dati dei versamenti dell'anno 2000;

-         Il foglio GLA/C contiene i dati identificativi del collaboratore con l'indicazione dei contributi dovuti, deve essere compilato un foglio per ogni collaboratore.

La proroga dal 31 gennaio 2001 al 31 marzo 2001 è stata comunicata con messaggio INPS del 12 gennaio 2001.

NOVITA' FINANZIARIA

L'art. 33 comma 5 della Legge Finanziaria del 2001 ha disposto che le agevolazioni, ai fini IRPEG, previste per le associazioni sportive dilettantistiche si applicano anche alle pro loco.

Trattasi di quei proventi conseguiti a seguito di raccolte fondi e proventi commerciali comuni con gli scopi istituzionali, per eventi non superiori a due per anno e per importo complessivo di L. 100.000.000.

La circolare del Ministero delle Finanze n. 43/E dell'8 marzo 2000 recita testualmente "a titolo esemplificativo possono annoverarsi fra gli anzidetti proventi quelli derivanti dalla somministrazione di alimenti e bevande, dalla vendita di materiali sportivi, di gadgets pubblicitari, dalle sponsorizzazioni, dalle cene sociali, dalle lotterie ecc. Le raccolte di fondi possono realizzarsi anche attraverso la vendita di beni e servizi resi a fronte di offerte non commisurate al valore del bene venduto o del servizio prestato".

Per usufruire di detta agevolazione è necessario che le pro loco si avvalgano delle disposizioni di cui alla legge n. 398 del 16/12/1991. E' obbligatorio per ogni manifestazione o raccolta predisporre un rendiconto separato.

TITOLI DI ACCESSO

Altra novità rilevante è quella prevista dall'art. 33, comma 13, della Finanziaria 2001, con il quale viene disposto che tutti i soggetti che si avvalgono delle disposizioni della Legge n. 398 del 16/12/1991 e, inoltre, le associazioni di promozione sociale, sono esonerati dall'emissione dei titoli di accesso per le attività di intrattenimento a favore dei soci.

Per i non soci, sino al 1° ottobre 2001, data in cui entreranno in vigore i nuovi misuratori fiscali occorrerà emettere il titolo d'accesso consistente nel rilascio dello scontrino fiscale, della ricevuta fiscale o biglietti SIAE.

A disposizione per ogni chiarimento in merito, porgiamo distinti saluti.

ENTI-REV SRL

||||||||

-->
Hosted by:

Copyright © 1998 by Cnnet Internet Provider - Info: info@cnnet.it

Miglior Risoluzione: 800 * 600 - Colori: 16 bit