Lì, 05 novembre 2002

CIRCOLARE 349/02

OGGETTO: ALIQUOTA IVA APPLICABILE AD ALCUNE ATTIVITA’ EFFETTUATE NELL’AMBITO DI IGIENE URBANA.

In risposta ad un interpello presentato da un Comune, in merito all’aliquota IVA applicabile ad alcuni servizi resi da una Società mista costituita ai sensi dell’art. 22 della Legge n. 142/90,  nell’ambito del servizio di igiene urbana, l’Agenzia delle Entrate, con Risoluzione n. 311 del 26.09.2002 ha chiarito che:

-      È soggetta all’aliquota IVA del 10% l’attività di spazzamento delle strade ed aree comunali, per gli effetti del numero 127-sexiesdecies parte III Tabella A allegata al DPR n. 633/72, in quanto i rifiuti derivanti da tale attività sono considerati urbani per gli effetti dell’art. 7, comma 2, lettera c) del D.Lgs n. 22/97.

-      È soggetta all’aliquota IVA del 10% anche l’attività di conferimento dei rifiuti raccolti nei cassonetti, sempre che questi siano rifiuti urbani di cui al citato art. 7, comma 2, ovvero rifiuti speciali rientranti al comma 3, lettera g) del medesimo articolo.

-      È soggetta all’aliquota IVA ordinaria del 20%, invece, l’attività di decespugliamento, diserbo, pulizia e smaltimento della vegetazione spontanea che cresce lungo i capistrada e nelle aree pertinenziali delle sedi stradali, nonché delle scarpate e delle banchine, così come la pulizia delle caditoie, griglie, cunette e fossi di guardia di scoli delle acque.

Alla luce della risoluzione sopra citata, considerato che sono soggetti ad IVA con l’aliquota del 10% “i rifiuti vegetali provenienti da aree verdi, quali giardini, parchi e aree cimiteriali” in quanto rientranti tra i rifiuti urbani per gli effetti dell’ art. 7, comma 2, lettera e) del D.Lgs n. 22/97 (Decreto Ronchi), all’attività di decespugliamento, diserbo, pulizia e smaltimento della vegetazione spontanea si applicano due diverse aliquote IVA e precisamente:

-      Aliquota ordinaria IVA del 20% se l’attività è svolta lungo i capistrada e nelle aree pertinenziali delle sedi stradali, delle scarpate e delle banchine

-      Aliquota agevolata IVA del 10% se l’attività è svolta all’interno delle aree verdi, quali giardini, parchi e aree cimiteriali

A disposizione per ogni chiarimento in merito, porgiamo distinti saluti.    

ENTI REV S.r.l.

||||||||

-->