Lì, 20 gennaio 2003

CIRCOLARE 352/03

OGGETTO: IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

LEGGE N. 289 DEL 27 Dicembre 2002 - ( FINANZIARIA 2003)

( S.O. n. 240 alla G.U. 31.12.2002,  n. 305)

Art. 13Definizione dei tributi locali – CONDONO

Þ    Comma 1  -  I  Comuni possono autonomamente stabilire la riduzione dell’imposta loro dovuta, nonché  l’esclusione o la riduzione degli interessi e delle sanzioni nel caso in cui i contribuenti provvedano a regolarizzare entro un determinato termine, non inferiore a sessanta giorni dalla data di pubblicazione dell’atto,  gli adempimenti omessi parzialmente o totalmente.

Þ    Comma 2 – La sanatoria può essere applicata anche nel caso in cui sia  già in corso la procedura di accertamento o il contenzioso. In quest’ultimo caso sarà necessario richiedere la sospensione del procedimento per poter adempiere agli obblighi di regolarizzazione ed estinguere il giudizio.

In materia, la FINANZIARIA 2003 attribuisce piena facoltà e libertà ai Comuni e quindi,  la possibilità di sanatoria può essere disposta anche solamente per alcune fattispecie imponibili oppure essere ignorata.

Art.  31 – Disposizioni varie per gli enti locali

Þ    comma 16: - Liquidazione e accertamento dell’imposta - sono prorogati al 31.12.2003 i termini scadenti al  31.12.2002, limitatamente alle annualità d’imposta 1998 e successive;

 

Annualità non prescritte

 

Liquidazioni

 

1998-1999-2000-2001-2002

 

Accertamenti in rettifica

 

1998-1999-2000-2001-2002

 

Accertamenti d'ufficio

 

1997-1998-1999-2000-2001-2002

 

Liquidazioni per attribuzione o modifica della rendita catastale

 

1998-1999-2000-2001-2002

Þ    comma 18: - Esenzioni - L’esenzione degli immobili destinati a compiti istituzionali posseduti dai consorzi tra enti territoriali, prevista dal  D. Lgs. 504/92, art. 7, c. 1, lettera a), è applicabile anche ai consorzi tra enti territoriali ed altri enti che siano individualmente esenti ai sensi della stessa disposizione.

Þ    Comma 20 : - Aree edificabili - I comuni, quando attribuiscono ad un terreno la natura di area edificabile, ne devono dare comunicazione al proprietario per mezzo del servizio postale con modalità idonee a garantire l’effettiva conoscenza da parte del contribuente. 

A disposizione per ogni ulteriore chiarimento in merito, porgiamo distinti saluti.

ENTI REV S.r.l.

||||||||

-->