Lì, 14 maggio 2004

CIRCOLARE 395/04

OGGETTO: NOVITA’ IN TEMA DI MANIFESTAZIONE DI SORTE LOCALI E PERMESSI PER L’EFFETTUAZIONE.

Il D.L. n.269 del 30/09/2003 all’articolo 39, comma 13-quinquies, ha introdotto delle novità rilevanti per chi voglia organizzare o porre in atto manifestazioni di sorte locali quali tombole, lotterie, pesche o banchi di beneficenza.

A tal proposito si ricorda che la materia è regolamentata dal DPR n.430 del 26/10/2001, il cui contenuto è già stato trattato e riportato in una nostra circolare passata, più precisamente nella Circolare Enti Rev n.328/02 del 15/02/2002.

Passando alle novità introdotte dal D.L. 269/03 e citando direttamente l’articolo 39, comma 13-quinquies, constatiamo che “… al fine di evitare fenomeni di elusione del monopolio statale dei giuochi i soggetti che intendono svolgere le attività richiamate …, inviano, prima di darvi corso, …, una autonoma comunicazione al Ministero dell’Economia e delle Finanze – Amministrazione autonoma dei monopoli della Stato, …”. Se decorrono trenta (30) giorni senza cui, il ministero, abbia adottato alcun provvedimento, il permesso si intende rilasciato e si possono attivare le procedure per la richiesta al Sindaco ed al Prefetto come da DPR 430/01.

Nel caso in cui, a seguito di diniego di nulla osta da parte del Ministero, le attività di sorte locale siano comunque effettuate sono previste oltre alle sanzioni amministrative anche delle sanzioni penali con l’arresto fino ad un anno. a Circolare del Ministero dell’Economia e delle Finanze n.4632 del 14/04/2004, è intervenuta, inoltre, nel dare indicazioni ai soggetti interessati relativamente alle procedure formali per la stesura della domanda da presentare ai Monopoli dello Stato. Ecco le caratteristiche ed il contenuto che la domanda dovrà avere:

Quando lo ritengano opportuno, gli Ispettorati potranno eventualmente intervenire per prescrivere indirizzi idonei a ricondurre nel rispetto delle norme le modalità di svolgimento delle manifestazioni di sorte locali.

A disposizione per ogni chiarimento in merito, porgiamo distinti saluti.

||||||||

-->