Lì, 11 aprile 2005

CIRCOLARE 415/05

OGGETTO: L'INVIO TELEMATICO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO: PRECISAZIONE

Riferimento:             Art. 1, commi 381-385, Legge n.311/2004

                                Provvedimenti Agenzia Entrate 14.3.2005.                         

Come noto, la Finanziaria 2005 prevede che i soggetti che cedono beni o prestano servizi agli esportatori abituali, senza applicazioni di IVA sulla base delle dichiarazioni d'intento ricevute , devono comunicare all'Agenzia delle Entrate, esclusivamente in via telematica (direttamente o tramite intermediari abilitati) entro il giorno 16 del mese successivo, i dati contenuti nelle dichiarazioni ricevute.

Nel Provvedimento dell'Agenzia delle Entrate 14.3.2005, che ha approvato la versione definitiva del modello di comunicazione, è specificato che con riferimento ai "dati delle dichiarazioni d'intento ricevute entro il 30 aprile 2005 e relative all'anno in corso" (2005), l'invio va effettuato entro il 16.5.2005.

Sulla base di tale previsione si può desumere che l'obbligo interessa anche le dichiarazioni d'intento ricevute alla fine del 2004 se riferite al 2005.

Pertanto, con la prima scadenza in esame si dovranno inviare telematicamente i dati delle dichiarazioni d'intento ricevute nei seguenti mesi:

MESE DI RICEVIMENTO

Aprile 2005

Marzo 2005

Febbraio 2005

Gennaio 2005

Dicembre 2004 (se relative al 2005)

                                     

 

 

 

 

ENTRO IL 16.5.2005

 

 

A decorrere dalle dichiarazioni d'intento ricevute del mese di maggio, l'invio dovrà essere effettuato entro il giorno 16 del mese successivo a quello di ricevimento.

Si rende noto che l’Enti-Rev è soggetto abilitato all’invio telematico, perciò si pregano gli Enti interessati a questo servizio di contattare, al più presto, la nostra società per stabilire modalità e termini di presentazione.

A disposizione per ogni chiarimento in merito, porgiamo distinti saluti.

||||||||

-->